Foreign Fighters: i combattenti dello stato islamico

di Elena Frasconi

Abu Omar Al Shishani ha poco più di vent’anni quando parte dalla Georgia nel 2008 dopo la guerra con la Russia. Si converte all’Islam e sull’onda della primavera araba del 2011 arriva in Siria, prima della guerra civile che ancora oggi sta devastando il Paese. L’anno dopo, finisce ad Aleppo dove viene incaricato di guidare la Brigata Muhājirīn dei primi combattenti stranieri, provenienti da tutto il mondo per giurare fede eterna all’Isis.

Continue reading “Foreign Fighters: i combattenti dello stato islamico”

I media inglesi hanno sbagliato nel raccontare la Brexit?

di Chiara Sivori

La notte tra il 23 e il 24 giugno 2016 la Gran Bretagna ha scelto di uscire dall’ Unione Europea; ma i cittadini inglesi erano davvero consapevoli dell’importanza di quella decisione? I media hanno fornito informazioni complete ed esaurienti sui pro e i contro del Leave? Gli speaker di “Brexit: che ruolo hanno giocato i media?” (Alison Gow del Trinity Mirror Regionals, Jane Martinson del Guardian, Rupert Myers del GQ Magazine e il ricercatore dell’università di Cardiff Richerd Sambrook) hanno tentato di rispondere a queste domande, analizzando il dibattito che ha preceduto il fatidico “Leave”.

Continue reading “I media inglesi hanno sbagliato nel raccontare la Brexit?”